LE PROVETTE PRP PLASMOLIFTING™ SONO PRODOTTE IN ITALIA

IN CONFORMITA' A TUTTE LE NORMATIVE UE

 

 

 

Le particolarità e i vantaggi delle provette Plasmolifting™

 

Citrato di sodio

  • impedisce la coagulazione del sangue
  • è utilizzato in vivo

 

Gel tissotropico

  • Assorbimento qualitativo
  • Maggiore concentrazione delle piastrine
  • La delimitazione tra gli strati è chiaramente delineata
  • Buono (perfetto) fissaggio dei globuli rossi
  • Non pregiudica la composizione del plasma PRP

 

Come risulta il sangue nelle provette Plasmolifting ™ dopo la centrifugazione:

  • Autoplasma piastrinico 4,5 ± 0,5 ml
  • Gel di assorbimento
  • Coaguli di globuli rossi e bianchi

 

 

  • LE PROVETTE
  • SOSTANZE CONTENUTE
  • VANTAGGI
  • contengono un anticoagulante (citrato di sodio), che impedisce la coagulazione del sangue e inibisce l'aggregazione piastrinica;
  • contengono un gel inerte biologico (gel tissotropico) che separa le piastrine dai globuli rossi e bianchi e permette di ottenere plasma autologo di alto valore terapeutico;
  • sono realizzate con una tecnologia speciale in vetro borosilicato di alta qualità  e chiuse con tappo ermetico che assicura la sterilità, la stabilità del contenuto e il vuoto all'interno della provetta;
  • sono classificate come dispositivi medici di seconda classe, pertanto il plasma ottenuto può essere iniettato nell'organismo subito dopo la centrifugazione;
  • hanno un doppio imballaggio sterile.
  • consentono la produzione di plasma autologo, che può essere iniettato nel corpo umano;
  • assicurano un adeguato assorbimento piastrinico, in concentrazioni coerenti con il range terapeutico;
  • formano una barriera ben definita, che previene la contaminazione del plasma con globuli rossi e bianchi;
  • non pregiudicano la composizione del plasma autologo.
  • i materiali utilizzati per la produzione delle provette Plasmolifting ™ e le sostanze contenute consentono la produzione del plasma autologo adatto all'iniezione nell'organismo;
  • le parti superiore e centrale della parete interna della provetta sono rivestite con un sottile strato di anticoagulante;
  • durante la centrifugazione, il gel separatore brevettato forma una barriera solida tra i globuli rossi e il plasma.